La psicologia dietro il BDSM: perché ad alcune persone piace?

Da quando è emerso “Cinquanta sfumature di grigio”, le persone si sono interrogate sul BDSM.

Dovresti provarlo? C’è qualcosa di mentalmente sbagliato nelle persone che amano il BDSM? Perché alle persone piace?

C’è un sacco di terreno oscuro intorno a questa pratica sessuale.

Come con qualsiasi altro nodo sessuale, una volta che è diventato più popolare (soprattutto grazie al suddetto libro fenomenale popolare), sono iniziate a diffondersi più discussioni che, ovviamente, hanno generato alcune affermazioni controverse.

Ma anche gli psicologi si sono tuffati nell’argomento, dandoci una comprensione un po’ più chiara del perché alcune persone sono spinte al BDSM e perché a loro piace.

Cosa significa in realtà BDSM?

Per capire perché alle persone piace il BDSM, è essenziale capire cosa significa effettivamente BDSM.

BDSM è un “termine ombrello” che copre molte sottocategorie diverse:

  • B&D – Bondage e disciplina
  • D&S – Dominio e Sottomissione
  • S&M – Sadismo e masochismo

Il BDSM può coprire una vasta gamma di attività erotiche e non è più così facile definirlo chiaramente. Resta però un aspetto: nel BDSM una delle parti è dominante e l’altra sottomessa. Essenzialmente, è un gioco di ruolo in cui una parte prende il controllo sull’altra, spesso usando restrizioni fisiche come schiavitù, umiliazione o qualcos’altro.

Come spiega il Dr. Marty Klein: “Può coinvolgere l’attrezzatura; può comportare restrizioni; può coinvolgere script e ruoli predeterminati; può comportare momenti di dolore temporaneo e intenso. Oppure non può coinvolgere nessuno di questi.” Secondo Klein, anche solo gli sguardi e le parole possono avere importanza in questo contesto.

Spesso si pensa che il BDSM implichi dolore, ma in realtà non è vero. I veri pilastri delle situazioni BDSM sono fiducia, comunicazione e sicurezza. Le attività BDSM richiedono completa fiducia reciproca – senza di essa, non è possibile godersi l’esperienza. La comunicazione è un’altra chiave, tanto che, secondo Klein, il BDSM può comportare molto più chiacchiere che un’effettiva attività sessuale.

La sicurezza è un altro componente particolarmente importante. Entrambi i partner hanno concordato alcune regole e le rispettano. Nessuno dei partecipanti supera mai quei limiti. Il BDSM non riguarda la tortura o il dolore, non è mai coercitivo o impulsivo.

“Il BDSM riguarda la fiducia, non il dolore; sulla resa, non sull’impotenza; sul dominio, non sull’egoismo; e sull’espansione delle definizioni convenzionali di sesso”, ha spiegato ulteriormente Klein.

E, cosa più importante, è sempre consenziente e segue regole rigide che i partecipanti hanno concordato.

Ella Paradis vacanze di primavera

Il BDSM è normale o è un segno di problemi di salute mentale?

A causa del forte stigma sociale, molti hanno discusso se il BDSM sia anche “normale”. Alcuni professionisti della salute hanno visto questa pratica come perversa e anche oggi si presume che le persone che partecipano al BDSM abbiano problemi psicologici o agiscano in questo modo a causa di abusi sessuali passati.

Tuttavia, la ricerca dimostra che questa convinzione è sbagliata. Uno studio del 2008 ha rivelato che le persone che avevano partecipato al BDSM non erano più infelici o ansiose e non avevano più probabilità di essere state costrette a fare attività sessuali.

Il BDSM potrebbe essere un argomento un po’ più mainstream grazie a Cinquanta sfumature di grigio, ma in realtà è ancora un argomento abbastanza temuto poiché lo stigma non sembra scomparire. Anche se molti non ne vogliono parlare, il BDSM è piuttosto comune: uno studio belga del 2017 ha rilevato che metà dei partecipanti aveva partecipato al BDSM. Uno studio precedente ha rilevato che circa il 2% delle persone sessualmente attive aveva praticato BDSM.

Non importa quali siano i numeri effettivi, è chiaro che il BDSM è in realtà un nodo comune e non c’è assolutamente niente di sbagliato nel fantasticare sul BDSM o impegnarsi in esso. L’attuale Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM) etichetta il sadismo e il masochismo come disturbi mentali solo se questi hanno causato alla persona uno stress significativo o se l’altra parte non ha acconsentito.

Quindi, finché il BDSM viene praticato tra persone che sono entrambe consenzienti, è un’attività del tutto normale che non è in alcun modo “deviante” o “sbagliata”.

Perché ad alcune persone piace il BDSM?

Il BDSM potrebbe essere un nodo abbastanza comune, ma cosa spinge esattamente le persone a volerlo provare o praticarlo regolarmente?

I ricercatori hanno provato a trovare la risposta, ma finora la maggior parte degli studi è in qualche modo inconcludente. Tuttavia, è stato notato che le persone che praticano il BDSM tendono ad essere:

  • più estroverso
  • aperto a nuove esperienze/più aperto di mentalità
  • meno nevrotico
  • meno sensibile al rifiuto
  • più felice in generale
  • maggiore nel benessere soggettivo

Il BDSM piace a chi ama la sperimentazione sessuale

L’apertura e la volontà di provare cose nuove – e non convenzionali – sembrano essere uno dei tratti della personalità più forti presenti in coloro che partecipano al BDSM. Alcuni studi hanno anche concluso che i partecipanti al BDSM tendono ad avere una vita sessuale più attiva in generale: a loro piace provare diverse pratiche sessuali, sesso di gruppo, potrebbero avere molti partner e generalmente sperimentano di più con diversi aspetti sessuali.

La disponibilità generale a provare varie nuove esperienze sessuali è uno dei motivi principali per cui le persone provano anche il BDSM: è una nuova esperienza eccitante per loro.

Ami la disciplina e le regole? Il BDSM potrebbe essere per te

Ciò che rende il BDSM particolarmente affascinante è il fatto che non è spontaneo: è un atto elaborato che coinvolge varie regole e richiede che entrambi i partecipanti seguano rigorosamente queste regole.

Ecco perché il BDSM potrebbe essere apprezzato da persone che amano l’autodisciplina e l’ordine, piuttosto che la spontaneità. Le persone che amano il BDSM amano anche i limiti e le regole della loro vita fuori dalla camera da letto, seguendo le regole o imponendole agli altri (ovvero essere sottomessi o dominanti).

È un modo per esprimere i tuoi desideri interiori in un ambiente sicuro e controllato

Il dominio è generalmente accolto calorosamente: alla maggior parte non piacciono le persone prepotenti ed esigenti. Coloro che, nel profondo, sono dominanti potrebbero, quindi, sentirsi spinti dalla società a respingere il loro dominio. Lo stesso vale per il comportamento sottomesso: coloro che sono di natura più gradevole a volte potrebbero sentirsi spinti nella vita, quindi si comportano più duramente di quanto vorrebbero.

Il gioco di ruolo BDSM consente a entrambe le parti di esprimere quei desideri che normalmente metterebbero da parte. La parte dominante può essere prepotente ed esigente, la parte sottomessa può recitare il proprio lato gradevole. In un certo senso, il BDSM aiuta a far fronte alla pressione che la società può esercitare su di te poiché non devi reprimere le tue emozioni. Invece, puoi rilasciare tutto questo in un ambiente sicuro dove nessuno ti sta giudicando.

BDSM consente anche di provare l’altro ruolo. Se sei un dominante per natura ma vorresti invece sentirti sottomesso o se sei sottomesso ma vorresti sperimentare il controllo, questo è un ottimo posto per provarlo senza rischi o conseguenze.

È liberatorio, potenziante e consente di sperimentare le tue fantasie

I motivi per cui le persone provano il BDSM variano, ma molti sono d’accordo sullo stesso: è un’esperienza liberatoria. Quando hai a che fare con situazioni stressanti nella vita, il BDSM può fornire uno sbocco in cui puoi lasciare andare il controllo, almeno per quel poco tempo, e sentirti completamente libero, libero da qualsiasi responsabilità e stress derivato dalle responsabilità.

Allo stesso tempo, avere il controllo su qualcun altro e sul suo corpo può farti sentire molto potenziato. Il BDSM dà potere non solo a livello personale, ma può anche rafforzare la relazione. Come lato sottomesso, confiderai letteralmente la tua vita nelle mani di qualcun altro, il che è il più romantico possibile.

Allo stesso tempo, la parte dominante sa che c’è qualcuno che si è semplicemente fidato completamente delle sue mani. Cosa potrebbe esserci di più romantico che sapere che puoi fidarti del tuo partner al 100%?

Anche il gioco di ruolo ha un ruolo importante nel BDSM poiché, essenzialmente, questo è ciò che è BDSM: il gioco di ruolo erotico. Il BDSM aiuta ad allontanarsi dallo stress quotidiano per un po’ e ad agire come qualcun altro. Riprodurre le tue fantasie attraverso un gioco di ruolo erotico può dare alla tua relazione una grande spinta divertente e anche ridurre lo stress in generale.

Il BDSM è una delle attività sessuali più stigmatizzate là fuori, con tonnellate di miti che lo circondano. Tuttavia, non significa dolore e non è mai correlato alla violenza. Invece, è un modo romantico ed erotico per interagire con il tuo partner e dimenticare per un po’ le preoccupazioni quotidiane.

E sì, non c’è assolutamente niente di sbagliato nel provarlo: può essere utile sia per la tua felicità che per quella della tua relazione.

Must Read

Related Articles