5 modi per massimizzare i tuoi orgasmi

Vero discorso: gli orgasmi sono i migliori. Oltre a sentirsi fisicamente stupefacenti, un solido orgasmo può aiutare a ridurre lo stress, favorire il rilassamento e, in generale, lasciarci di umore migliore. Tuttavia, come i fiocchi di neve, nessun orgasmo è esattamente uguale all’altro e ci sono alcuni momenti magici in cui ti senti come se non avresti potuto avere un orgasmo migliore.

Ma hai mai notato che a volte è difficile ripetere quegli orgasmi strabilianti? O che raggiungere l’orgasmo sia davvero difficile, e forse anche impossibile? Assolutamente normale, ma certamente frustrante. Fortunatamente, ci sono un sacco di modi per migliorare i tuoi orgasmi. Il primo passo è imparare di più sul tuo corpo e capire cosa sta succedendo sotto il cappuccio (clitorideo). Ecco una carrellata di ciò che puoi fare.

Rafforza il tuo core e il tuo pavimento pelvico.

Va bene, dillo con me: muscolo pubococcigeo. Troppo presto (o tardi) per nomi anatomici lunghi? Nessun problema. È il muscolo PC, meglio conosciuto come il pavimento pelvico. E, se sei umano, devi prestargli un po’ di attenzione. Non importa quali parti stai imballando, il tuo pavimento pelvico è responsabile di molto, inclusa la forza dei tuoi orgasmi. Hai presente quelle contrazioni fantastiche e incontrollabili che accompagnano una grande O? Quello è il tuo muscolo PC che fa le sue cose.

MA, ci sono un sacco di fattori comuni che possono portare a un indebolimento del muscolo PC dal momento del parto alla semplice vecchia inattività. E il tuo divertimento sessuale può facilmente essere la più grande vittima. La buona notizia è che hai molte opzioni per prendere il controllo della situazione.

Per i possessori di vulva tra noi, puoi fare un salto di qualità con Yarlap, un dispositivo discreto dotato della tecnologia AutoKegel. Questo utilizza una stimolazione delicata per sottoporre il muscolo PC a un esercizio automatico. Combinalo con i tuoi allenamenti fisici e avrai Kegel d’acciaio e orgasmi d’oro. O qualcosa di simile. L’hai capito…

Medita o concentrati sul respiro.

A volte, le ansie si insinuano e non ci permettono di concentrarci sul nostro corpo, specialmente durante il sesso. Ho avuto momenti in cui la mia mente si sposta su ciò che devo fare per lavoro e persino sulle ultime notizie, e quelle lo sono decisamente pensieri non sexy.

Quando sento la mia mente allontanarsi dal mio corpo, provo a riprenderla concentrandomi sul mio corpo in modi diversi. Per prima cosa, concentrati sul tuo respiro e su come puoi controllarlo. Quindi, concentrati sulle cose che puoi percepire con i tuoi cinque sensi: vista, suono, olfatto, gusto e tatto. In questo modo, stai radicando la tua mente e il tuo corpo su ciò che stai vivendo nel presente, piuttosto che pensare al passato o al futuro.

Puoi anche praticare la meditazione sessuale con il tuo partner per sentirti più vicino, aumentare l’intimità e ottenere orgasmi migliori. Incorpora questa pratica iniziando con preliminari lenti, concentrandoti sul respiro reciproco e mantenendo il contatto visivo, che di per sé è super caldo. Scoprirai che entrare in contatto con il tuo corpo ti consente di provare una maggiore sensazione e questo include i tuoi orgasmi.

Cavalca il bordo.

E mentre siamo in tema di rallentamento, il taglio è un altro ottimo modo per ottenere orgasmi più forti e migliori. Per arrivare al limite, ti avvicini il più possibile all’orgasmo, ma FERMATI subito prima di farlo effettivamente. Mentre lo fai, l’energia si accumula in te e, dopo esserti avvicinato alcune volte, crea un allungamento amplificato sul traguardo.

Puoi farlo da solo o con qualcun altro: fai sapere loro cosa hai intenzione di fare in modo da essere entrambi sulla stessa pagina.

Investi in un nuovo giocattolo.

Un altro ottimo modo per esplorare orgasmi migliori è usare i giocattoli. Usare un giocattolo, da solo o con un partner, allevia parte della pressione di dover trovare il posto giusto solo con le mani. Molti giocattoli sessuali moderni sono incredibilmente avanzati e svolgono un lavoro superiore per affinare la tua zona erogena.

Se sei alla ricerca di un nuovo giocattolo ma non sai esattamente cosa vuoi, dai un’occhiata a Good Vibrations. Hanno un’ampia collezione di giocattoli diversi, tutti progettati per colpire il corpo in modi sorprendenti e versatili. Nota anche che se trovi un giocattolo “perfetto”, non deve essere solo per il gioco da solista: puoi incorporarlo totalmente durante il sesso con un partner per amplificare i tuoi orgasmi.

Comunica i tuoi bisogni e desideri.

La comunicazione è uno dei modi migliori per iniziare ad avere orgasmi migliori, e questo include la comunicazione con te stesso. Prima di immergerti completamente nell’orgasmo con un partner, scopri cosa fa sentire bene il tuo corpo.

Una volta che sai quali pulsanti premere e interruttori per scorrere, sarà più facile comunicarlo a un partner. Introduci i check-in durante il sesso assicurandoti di chiederti come stai con le domande di base ma necessarie: “Ti senti bene? Dove e come devo toccare? Vuoi qualcosa di diverso o uguale?”

A volte fare lo stesso movimento o stimolare una parte specifica del corpo o della vulva con movimenti ripetuti oa un ritmo prestabilito aiuta a raggiungere l’orgasmo, quindi assicurati che il tuo partner sia ben informato su cosa funziona e cosa no. E cosa c’è di più bello che far sapere a qualcuno che stanno facendo un buon lavoro?

Ricorda: esplorare la tua sessualità è un atto di amor proprio. Non aver paura di cercare di massimizzare il tuo piacere! E se stai cercando di aumentare la forza di quegli orgasmi, ricorda che ascoltare e prenderti cura del tuo corpo, scoprire che ti fa sentire bene e comunicare i tuoi bisogni sono alcuni dei primi passi che puoi fare.

María Lysandra Hernández è una scrittrice e amante dei libri di Guaynabo, Porto Rico. Ha conseguito la laurea in scrittura, letteratura ed editoria con una specializzazione in studi globali e postcoloniali all’Emerson College. Ora vive a Los Angeles e il suo lavoro è stato pubblicato su Anomaly, Raíz Magazine e Are We Okay? Una memoria. Seguila Instagram per di più.

Must Read

Related Articles